Amicizia tra uomo e donna

22 Amicizia tra uomo e donna Di solito funziona così: c’è un ragazzo speciale al quale vogliamo un mondo di bene, che sentiamo ogni giorno al telefono, che sa tutto di noi, a cui raccontiamo ogni guaio ed avventura sentimental-affettiva, a lui chiediamo senza vergogna ogni consiglio, ci accompagna ovunque e ci fidiamo ciecamente, un ragazzo con il quale siamo certe non potrebbe mai accadere nulla…
Fino a quando accade l’ineluttabile, l’imprevedibile. Una sera, complice qualche bicchiere di troppo, le lacrime o le risate, scatta il bacio, un bacio appassionato che quasi senza rendercene conto ci porta a fare l’amore con lui.
L’indomani è la catastrofe, mille dubbi e pensieri ci assalgono la mente: cosa accadrà ora? Come cambierà il nostro rapporto? Siamo ancora amici?
Queste sono solo alcune delle mille domande che possono salire alla mente dopo aver passato una notte di passione con il nostro migliore amico, ma forse la domanda più realistica che dovremmo porci è questa: possiamo ancora ritenerci amici dopo aver fatto l’amore? Seneca diceva che l’amore non è altro che un’amicizia impazzita. Nonostante a volte amicizia e amore sembrino molto diversi, le differenze in realtà sono pochissime:

Amore: Amicizia:
È esclusivo, il partner deve essere solo nostro. Può tollerare la presenza di altri/e all’interno del rapporto.
Può essere frutto di un colpo di fulmine. Nasce a seguito di una lunga conoscenza.
Talvolta è possibile che si debbano raccontare piccole bugie. Ha come presupposto la lealtà e la sincerità.
Possono essere messe in atto strategie. È spontanea e genuina.
Si sente il bisogno di vedere e sentire costantemente il proprio amato. Non è necessario vedere o/o sentire il nostro amico tutti i giorni.
È presente la gelosia. È presente il desiderio sessuale. Non si è gelosi del proprio amico. Non è presente il desiderio sessuale.

In realtà è molto frequente che dall’amicizia si passi all’amore senza quasi rendersene conto e il passaggio è dettato principalmente dall’entrata in gioco del desiderio e dell’eccitazione.
Se sentiamo la tentazione di baciare il nostro amico e siamo gelose e possessive nei suoi confronti, se desideriamo sentire il suo profumo, il suo odore ed il suo sapore, quando il ricordo della notte con lui diventa un chiodo fisso, forse è il caso di fermarsi a riflettere se ancora stiamo parlando di un’amicizia o di un amore che sta nascendo.
Le caratteristiche principali di un amore nato dall’amicizia sono:

  • Sappiamo già di piacergli come persone.
  • Non si deve fingere di essere ciò che non si è.
  • Si possono meglio prevedere i comportamenti dell’altro.
  • Conosciamo i pregi ma anche i difetti.

Cosa fare, o non fare quindi, dopo una notte di passione con il nostro “amico”. Le opzioni sono due: possiamo scegliere di parlarne con lui o scegliere di ignorare l’accaduto.

Parlarne è meglio se:

  • Si vuole recuperare l’amicizia.
  • Se ci rendiamo conto che forse c’è qualcosa di più oltre all’amicizia.
  • Se ci rendiamo conto che forse lui è davvero innamorato.
  • Se sappiamo che potrebbero esserci conseguenze per altri (tu o lui siete fidanzati).
  • Per confrontarsi.

Non parlarne è meglio se:

  • Per proteggerlo da tristi verità (non siamo affatto innamorate).
  • Per non essere rifiutate.
  • Per eccessiva vergogna.
  • Per fargli capire che non vorremmo un seguito.
  • Per vedere come si comporterà lui nei nostri confronti.
  • Se ci rendiamo conto che l’amicizia è definitivamente finita.

In conclusione possiamo dire che generalmente dopo una notte di sesso l’amicizia comunque risulta cambiata, nuova, diversa. La sessualità nel momento in cui entra in un rapporto amicale fa saltare tutti i parametri e tutti i confini, tutte le regole esplicite ed implicite che erano alla base dell’amicizia. È necessario quindi fermarsi a riflettere e chiedersi davvero cosa desideriamo per noi e se ciò che è accaduto è frutto di un attimo di passione o di amore.
Talvolta si può scegliere insieme di continuare a vivere una relazione amical-sessuale, che diviene un’isola felice, fatta di intimità, di risate condivise e lacrime asciugate, di sincerità lealtà e libertà. Non bisogna comunque dimenticare che una scelta di questo genere non è mai priva di ostacoli e che solo in apparenza ci mette al sicuro da tutti i rischi che comporta una relazione d’amore; nella realtà spesso si tratta di una relazione estremamente complessa piena di contraddizioni dove la sofferenza è sempre dietro l’angolo, almeno per uno dei due.