Rapporti di dipendenza e codipendenza sessuale

21 Rapporti di dipendenza e codipendenza sessuale I rapporti caratterizzati da forme di dipendenza affettiva e da sesso hanno spesso moltissimi aspetti in comune sia tra di loro sia con tutti gli altri tipi di dipendenze. La prima caratteristica comune è quella che riguarda la presenza di un dipendente e di un codipendente, con dinamiche prevedibili sotto molti aspetti. La seconda caratteristica comune è quella di un amore che si può definire “drogato”: i protagonisti lontani dal proprio partner provano una sensazione di mancanza intollerabile che si placa soltanto quando tornano in contatto con l’oggetto del proprio amore.


Persona: Desiderio: Attratti da: Comportamenti: Processi emotivi e relazionali:
Sex addict o Dipendente dal sesso.
  • Erotico alto
  • Di distrazione
  • Una relazione sessuale con attaccamento in grado di guarire tutte le ferite
  • Paure: Noia/vuoto Vergogna/intimità Andare fuori controllo.
  • Gente “calda”.
  • Fantasie sessuali.
  • Persone stabili.
  • Persone che si prendano cura di loro.
  • Persone in grado di far vivere loro una forte sessualità.
  • Sesso impersonale con partener occasionali.
  • Ricerca di relazioni occasionali e accettazione istantanea da parte degli altri, come risultante sensazione d’imperfezione.
  • Evitamento delle relazioni intime.
  • Forte coinvolgimento nei rapporti con il codipendente in cui agisce al di là del rapporto.
  • Necessità di un “riconoscimento sessuale” dagli altri.
  • Rinnovamento del rapporto con il codipendente senza affrontare adeguatamente l’intimità.
  • La strategia non funziona e la ricaduta colpisce in modo più profondo e intenso
  • Sofferenza per la mancanza di intimità sessuale e vissuti intollerabili, solitudine e vuoto, nuova ricerca di rapporti occasionali.
Codipendente
  • Attraverso la relazione sessuale ha la conferma di essere necessario al dipendente.
  • Paure: Abbandono vulnerabilità
  • Individui che hanno bisogno di genitorialità (tossicodipendenti e/o bisognosi di salvezza e cure).
  • Salvataggio e presa in carico di persone in crisi.
  • Rimangono in relazione anche quando il rapporto è chiaramente insoddisfacente
  • Cercano di controllare il comportamento del dipendente. Talvolta con la loro accondiscendenza colludono consentendo così al dipendente di rimanere tale
  • Desiderio di “possedere” il dipendente.
  • Incapacità di lasciar andare il dipendente per paura di perdere la propria utilità
  • Se il dipendente guarisce, il codipendente cerca una nuova relazione con un altro dipendente, per il suo bisogno di salvare e sentirsi necessario ed apprezzato